Translate

giovedì 11 maggio 2017

Usa: viceministro Giustizia ha minacciato di dimettersi per Comey =


Usa: viceministro Giustizia ha minacciato di dimettersi per Comey =

(AGI/EFE) - Washington, 11 mag. - Il viceministro della
Giustizia Usa, Rod Rosenstein, ha minacciato di dimettersi dopo
che il presidente Usa Donald Trump ha sostenuto in un
comunicato ufficiale che e' stato solo grazie ad un documento
da lui stilato a licenziare l'ex capo dell'Fbi, James Comey,
cacciato a sorpresa martedi' sera. La Casa Bianca ha sostenuto
che il memorandum scritto da Rosestein "Come recuperare la
fiducia dell'opinione pubblica nell'Fbi" e' stata la sola
ragione per cui Trump caccio' Comey.
"Il presidente ha accolto il consiglio del viceministro
della Giustizia, che ha il compito di monitorare l'attivita del
direttore dell'Fbi, che illustro' le sue preoccupazioni al
ministro della Giustizia (Jeff Session, costretto ad astenersi
dall'inchiesta sul Russiagate - le ingerenze di Mosca nelle
presidenziali ed i contatti di alcuni consiglieri con
funzionari russi - per i suoi stretti rapporti con lo staff
elettorale dell'allora candidato repubblicano, di cui alcuni
membri sono sotto inchiesta, ndr) che le ha poi passate al
presidente, e tutti insieme hanno preso la decisione di
rimuovere" Comey, ha dichiarato Kellyanne Convay, consigliere
di Trump, alla Cnn.
La viceportavoce della Casa Bianca, Sarah Huckabee Sanders,
ha smentito la notizia in un'intervista alla Abc. (AGI)
Gis
111840 MAG 17
NNNN