Translate

giovedì 18 luglio 2019

Salute, farmaci per sistema cardiovascolare i più consumati nel 2018

GIOVEDÌ 18 LUGLIO 2019 13.19.42


Salute, farmaci per sistema cardiovascolare i più consumati nel 2018

Salute, farmaci per sistema cardiovascolare i più consumati nel 2018 Rapporto Aifa Roma, 18 lug. (askanews) - Nel 2018 i medicinali per il sistema cardiovascolare si confermano la categoria maggiormente consumata dagli italiani (487,4 dosi/1000 abitanti die), mentre sono al terzo posto in termini di spesa a carico del SSN (3.240 milioni di euro; 53,6 euro pro capite). E' quanto evidenzia il Rapporto Aifa presentato oggi. La spesa per i farmaci cardiovascolari erogati in regime di assistenza convenzionata è stata pari a 48,98 euro pro capite, con una riduzione del -8,7% rispetto all'anno precedente, dovuta principalmente alla riduzione dei prezzi (-10%), mentre rimangono pressoché stabili i consumi (+0,6%). Le statine si confermano al primo posto in termini di spesa (7,89 euro pro capite, anche se con una riduzione del 25% rispetto all'anno precedente). Relativamente ai medicinali cardiovascolari acquistati dalle strutture sanitarie pubbliche, la spesa ha fatto registrare un decremento del 7% rispetto al 2017, che si associa a una riduzione dei consumi del 3,2%. Gli altri antipertensivi sono la classe a maggior incidenza sulla spesa (32,0% dell'intera categoria). Al secondo posto per consumi e quarti per spesa (2.385 mln di euro) i farmaci dell'apparato gastrointestinale e metabolismo. La spesa pro capite SSN è stata pari a 46,9 euro, in aumento del +3,2% rispetto all'anno precedente. La spesa derivante dall'assistenza convenzionata per i farmaci dell'apparato gastrointestinale e metabolismo è stata pari a 33,01 euro pro capite, mentre il contributo derivante dall'acquisto da parte delle strutture sanitarie pubbliche risulta di minore entità (13,9 euro pro capite). I farmaci del sangue e organi emopoietici al terzo posto per consumi e al quinto in termini di spesa farmaceutica pubblica (2.082 milioni di euro). La spesa pro capite SSN è stata pari a 34,4 euro. (Segue) Cro/Mpd 20190718T131936Z
GIOVEDÌ 18 LUGLIO 2019 13.19.54


Salute, farmaci per sistema cardiovascolare i più consumati nel 2018 -2-

Salute, farmaci per sistema cardiovascolare i più consumati nel 2018 -2- Roma, 18 lug. (askanews) - Nel 2018 i farmaci del Sistema Nervoso Centrale si posizionano al quarto posto in termini di consumi e al sesto in termini di spesa farmaceutica a carico del SSN (1.782 milioni di euro). La spesa pro capite SSN è stata pari a 29,5 euro. Nello specifico dell'assistenza convenzionata, rispetto al 2017, si assiste a un moderato incremento dei consumi del +2,6%, in linea con il trend costruito sulla base dei consumi degli ultimi 3 anni, mentre la spesa risulta stabile (+0,2%). Tra i farmaci attivi sul sistema nervoso centrale erogati in regime di assistenza convenzionata si confermano al primo posto per consumi gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina. Gli antiepilettici (4,1 euro pro capite) e gli SSRI (3,3 euro pro capite) sono le prime categorie in termini di spesa. Per quanto riguarda gli acquisti da parte delle strutture sanitarie pubbliche, si evidenzia un moderato incremento dei consumi (+5,2%) e un lieve aumento della spesa pro capite (+1,1%). La categoria degli altri antipsicotici rappresenta la categoria a maggior spesa con 2,6 euro pro capite. Quinti per consumi i farmaci dell'apparato respiratorio al settimo posto in termini di spesa farmaceutica pubblica (1.166 milioni di euro). La spesa pro capite a carico del SSN è stata pari a 19,28 euro, in aumento del 4,4% rispetto all'anno precedente. I farmaci adrenergici e altri antiasmatici rappresentano la prima categoria terapeutica in termini di consumi e di spesa (7,9 euro pro capite). Relativamente ai farmaci acquistati dalle strutture sanitarie pubbliche, rispetto al 2017 è stato registrato un incremento significativo della spesa (+44,9%), associato a una lieve incremento dei consumi (+1,8%). Altri preparati per il sistema respiratorio sono quelli che incidono maggiormente sulla spesa (45,5%), seguiti dagli altri antiasmatici per uso sistemico (43,3%). Cro/Mpd 20190718T131943Z  

Nessun commento:

Posta un commento