Translate

lunedì 16 luglio 2012

SORELLINE BLOCCATE IN CANTINA E PADRE DORME, SALVATE DA 113


SORELLINE BLOCCATE IN CANTINA E PADRE DORME, SALVATE DA 113
BIMBA DI SETTE ANNI RESTA INCASTRATA CON TESTA FRA LE GRATE
(ANSA) - BOLOGNA, 16 LUG - Bloccata in cantina insieme alla
sorellina, una bambina di sette anni ha rischiato di farsi
seriamente male tentando di uscire da una finestra, ma restando
incastrata con la testa fra le grate. E' successo ieri
pomeriggio in un condominio di via Venturoli, periferia di
Bologna. La bimba e la sorella di cinque anni sono state tratte
in salvo dalla polizia, mentre il padre stava dormendo, con i
tappi nelle orecchie, e non si era accorto di nulla.
A chiamare il 113, dopo avere sentito le grida di aiuto delle
bambine, sono state due vicine di casa, una bolognese di 23 anni
e una 39enne di Brindisi. Gli agenti sono entrati nel cortile
condominiale e hanno trovato la bambina che sbucava dalla
finestrella di una cantina interrata, in lacrime e molto
spaventata, praticamente appesa per la testa alle grate e senza
riuscire a toccare terra con i piedi. Un agente delle 'volanti'
e' riuscito a tranquillizzarla e, dopo alcune manovre, a
liberare la testa dalle sbarre, dando sollievo alla piccola
ormai stremata. Nel frattempo, mentre erano stati avvertiti
anche 118 e vigili del fuoco, i colleghi sono riusciti a
svegliare il padre, un bolognese di 55 anni, che ha aperto la
porta della cantina e fatto uscire le figlie.
Le due sorelline - come e' stato poi ricostruito - stavano
giocando in cantina mentre l'uomo era in casa a riposare e la
madre era uscita per alcune commissioni. Quando si sono accorte
che la porta si era bloccata, la piu' grande ha cercato di
uscire dalla finestra, ma e' rimasta bloccata con la testa fra
le sbarre e le gambe penzoloni. Una posizione molto pericolosa,
secondo i medici del 118 che l'hanno visitata, perche' la
piccola sarebbe potuta rimanere impiccata. Per fortuna se l'e'
cavata solo con qualche livido e molta paura.
Per il genitore non e' scattato alcun provvedimento, ma
l'uomo e' stato invitato a fare piu' attenzione alla custodia
delle figlie. (ANSA).

YRD-GIO
16-LUG-12 13:35 NNNN

Nessun commento:

Posta un commento