Translate

mercoledì 14 settembre 2016

USA: AGGREDITA A COMIZIO TRUMP DIMOSTRANTE 69ENNE MALATA =


USA: AGGREDITA A COMIZIO TRUMP DIMOSTRANTE 69ENNE MALATA =
Washington, 14 set. (AdnKronos/Washington Post) - Ancora un episodio
di violenza contro i dimostranti durante un comizio di Donald Trump.
Una donna di 69 anni, che indossava una bombola d'ossigeno portatile,
è stata infatti aggredita da un sostenitore del repubblicano dopo che
un comizio di Trump in North Carolina era stato più volte interrotto
dalle proteste di un gruppo di dimostranti, tra i quali appunto
Shirley Teter.
L'aggressione è stata ricostruita dalla stessa donna in un'intervista
alla televisione locale in cui ha spiegato che, con una vita di
proteste alle spalle, si è sentita spinta a tornare a dimostrare,
nonostante i suoi problemi di salute, perché la campagna di Trump la
"disgusta".
L'aggressione è avvenuta al termine del comizio quando, un sostenitore
di Trump è sceso dal suo furgoncino e ha dato un pugno in faccia alla
donna, facendola cadere all'indietro sullo zaino che conteneva la
bombola d'ossigeno. La donna è stata ricoverata in ospedale dove le
hanno riscontrato varie contusioni. Dopo le denunce dell'incidente da
parte dei media locali la polizia di Asheville ha emesso un mandato
d'arresto per l'uomo ritenuto colpevole dell'aggressione.
(Ses/AdnKronos)
ISSN 2465 - 1222
14-SET-16 16:01