Translate

mercoledì 2 maggio 2018

Fonti: vicina liberazione di cittadini Usa detenuti in Nordcorea



MERCOLEDÌ 02 MAGGIO 2018 11.26.45

Fonti: vicina liberazione di cittadini Usa detenuti in Nordcorea

Fonti: vicina liberazione di cittadini Usa detenuti in Nordcorea I tre sarebbero stati spostati in un albergo Roma, 2 mag. (askanews) - Tre cittadini statunitensi detenuti in Corea del Nord potrebbero essere vicini al rilascio in vista dello storico summit tra il leader nordcoreano Kim Jong Un e il presidente Usa Donald Trump. L'hanno detto fonti all'agenzia di stampa France presse. Gli Usa chiedono che il Nord liberi Kim Hak-song, Kim Sang-duk e Kim Dong-chul e si sarebbe vicini a un accordo sul loro rilascio. "Sono in un hotel nella periferia di Pyongyang", ha detto Choi Sung-ryong, un attivista sudcoreano con contatti al Nord. I tre detenuti sono tenuti separati, ha detto Choi, ma "sono portati in giro, ricevono cure mediche e mangiano cibo buono". Fonti diplomatiche a Pyongyang hanno parlato di indiscrezioni sul fatto che i tre siano stati spostati, ma non hanno fato conferme su dove si trovino. (Fonte Afp)(Segue) Mos 20180502T112647Z
MERCOLEDÌ 02 MAGGIO 2018 11.26.51

Fonti: vicina liberazione di cittadini Usa detenuti in Nordcorea -2-

Fonti: vicina liberazione di cittadini Usa detenuti in Nordcorea -2- Roma, 2 mag. (askanews) - Il rilascio dei tre è stato chiesto dal segretario di Stato Usa Mike Pompeo nel suo viaggio a Pyongyang, quando ha incontrato il leader nordcoreano Kim Jong Un, secondo il Wall Street Journal. Trump ha definito che il loro ritorno è una priorità e ha detto che l'amministrazione sta "lottando molto diligentemente perché i tre americani siano restituiti". Kim Dong-chul è un pastore nato in Corea del Sud e arrestato al Nord nel 2015. Ha ricevuto una condanna a 10 anni di lavoro duro nel 2016 per spionaggio. (Fonte Afp)(Segue) Mos 20180502T112654Z
MERCOLEDÌ 02 MAGGIO 2018 11.26.57

Fonti: vicina liberazione di cittadini Usa detenuti in Nordcorea -3-

Fonti: vicina liberazione di cittadini Usa detenuti in Nordcorea -3- Roma, 2 mag. (askanews) - Kim Hak-song e Kim Sang-duk, conosciuto anche come Tony Kim, lavorano entrambi per l'Università di scienza e tecnologia di Pyongyang, fondata dai cristiano evangelici, dove sono stati arrestati lo scorso anno in base al sospetto di "atti ostili". La Cnn ha detto che la sorte dei prigionieri è stata discussa in colloqui a Stoccolma tra il ministro degli Esteri del Nord Ro Yong Ho e la controparte svedese Margot Wallstroem in rappresentanza degli interessi Usa. (Fonte Afp) Mos 20180502T112701Z