Translate

venerdì 29 marzo 2013

Caso Aldrovandi/ Mamma: Da Coisp culmine di disumanità Approfittano del nostro dolore


Caso Aldrovandi/ Mamma: Da Coisp culmine di disumanità
Approfittano del nostro dolore

Ferrara, 29 mar. (TMNews) - La mamma di Federico Aldrovandi, il
ragazzo ucciso da quattro poliziotti a Ferrara nel settembre
2005, ha criticato il comportamento del Coisp, un sindacato
autonomo della Polizia, per il sit in promosso nei giorni scorsi
proprio sotto il suo ufficio. "Il loro modo di approfittare di
questo dolore - ha detto Patrizia Moretti - è il culmine della
disumanità".

A margine della manifestazione promossa da amici e conoscenti a
sostegno della famiglia Aldrovandi, Moretti ha aggiunto,
riferendosi al Coisp: "In questo modo hanno reso pales a tutti
quanto sia difficile per le famiglie lottare per avere giustizia
quando dall'altra parte ci sono le forze dell'ordine".

"Queste persone - ha aggiunto la mamma di Federico - sanno fare
molto male. Vorrei che le istituzioni lo impedissero". Da parte
del Coisp "ci sono strumentalizzazioni di ogni tipo. Vorremmo
veramente che finisse questa strumentalizzazione in ogni forma
del nome di Federico. Questi sindacalisti, che qui si erano
messi, in realtà stavano strumentalizzano Federico per cercare
notorietà". La cosa più grave è "il modo come lo hanno fatto,
causando dolore a me. Li ho querelati - ha concluso Moretti -
perché non li sopporto più".

Pat/Sar

291929 mar 13

Nessun commento:

Posta un commento